Crea sito

Lavori 2018
Ritorna all'Home

 

Lavori 2019 II - Pannelli panoramici
Lavori 2019 I - L'impianto Faller - Viadotto
Lavori 2018  - ampliamento ad "L"
Lavori 2017  - ampliamento ad "L"
Lavori 2016  - si inizia a rifinire
Lavori 2015  - Gennaio-Paquetta! apertura linea lato est!
Lavori 2014  - inizio costruzione lato est: ampliamento deposito locomotive
Lavori 2013  - Fine Test di Linea e costruzione paesaggio sulla elicoidale
Lavori 2012  - Ampliamento lato Ovest, Elicoidale
Lavori 2011
- Trasporto del plastico e reinstallazione sistema sollevamento


 

                                                                                                                 

  Torna all'Home   

NUOVO AMPLIAMENTO FISSO :  DEPOSITO ROTABILI E CAVA PER I  NASTRI  FALLER

Il nuovo ampliamento è costituito un fascio di 5 binari multi-sezionati per il deposito di locomotive a vapore e diesel (12 sezioni), un deposito a 2 binari per ospitarne altre 4, uno scalo merci con 4 binari tronchi ed un raddoppio: ed infine binari di accesso ai 2 livelli per la cava con gli impianti a nastri trasportatori della Faller. Questo ampliamento nella parte in grigio si sovrappone alle scaffalature del garage : la parte a 5 tronichini è invece al di sotto del piano di lavoro. L'ampliamento consente di scaricare un po' di peso dal plastico sollevabile: prima del sollevamento le loco pesanti e alcuni convogli trovano ricovero tramite il ponte mobile nel passaggio di ispezione, facilmente rimovibile essendo solamente a incastro, con connettore a 5 poli.

 

La costruzione dei coperchi amovibili per il passaggio è stata lunga, per la forma complessa e curvilinea della sagoma. Ecco di fianco 2 immagini del deposito di provenienza Hornby, da anni in uno scatolone e ora di nuovo in bella vista. Lo ho installato per "lungo" a 2 binari invece dei 4 paralleli di origine. L'ampliamento ad L è in esercizio e consente di ospitare parecchio materiale rotabile. I binari si estendono sotto al banco di lavoro. la parte a vista dona un ottimo effetto di profondità all'intero plastico. Ora si passa alla finitura del paesaggio dei coperchi e della "L" !

 

Ovviamente i lavori di tanto in tanto lasciano il posto al sano divertimento della circolazione: in tal modo si rifinisce e migliora di continuo il plastico ove si riscontrino problemi o aspetti trascurati. Si migliora la gestione, e si apprezzano le innumerevoli vedute offerte da un plastico cosi articolato. il modulo "Officine" viene inserito sul lato sinistro, per ottenere viste ancora piu' ampie.

 

 

L'ampliamento ad L consente di ampliare le manovre potenziali e allarga la capacità di ricovero dei depositi.  

Consente inoltre di iniziare a inserire lo sfondo montano, che poi andrà esteso a tutto il plastico.

L'ampliamento ha una bretella nascosta sul retro di in armadio preesistente, che consente di manovrare convogli lunghi fino a 2.30 metri piu' la motrice.

La costruzione prosegue con le consuete metodologie (scheletri in legno e filo di ferro, carta pesta imbevuta di acqua e vinavil, rocce riprodotte da stucco in polvere mischiato a colla e piccola quantità di tempera. Accartocciando fogli di carta  imbevuti nello stucco, si creano facilmente rocce dall'aspetto molto realistico, plasmando la carta in modo da imitare l'andamento delle falde rocciose reali.

Il livello dei binari M è solitamente pareggiato in tutti i parchi, per ottenere il piano a livello del binario come realmente accade, la massicciata M  è dissimulata.

 

MODIFICHE AL PLASTICO PRINCIPALE PER L'ACCESSO ALL'AMPLIAMENTO

 L'accesso è stato ottenuto rimuovendo un piccolo fabbricato sito vicino al depostito loco elettriche, aggiungendo uno scambio dx e un piccolo tronco in galleria. L'impatto è stato minimo e in qualche ora ho ricostruito le parti di layout della modifica, dopo aver verificato il funzionamento corretto. La sbarra del Passaggio a livello è stata leggermente arretrata ed ho rifatto il fondo stradale incluso nei binari M usando carta a porfido Faller tagliata con cura.

 

INIZIO DELLA  COSTRUZIONE

Il nuovo ampliamento è posto su struttura fissa ad "L" (vedi il layout all'inizio di questa pagina). Il fondo è costituito da compensato da 8 mm per i piani di binario: la parte  sinistra della "L" è su vari livelli per ottenere l'accesso alla tramoggia di scarico  dell'impianto a nastri. 

 

 

RECUPERO NASTRI FALLER

Oltre 10 anni fa dovetti  smantellare i vecchi nastri elettrici della cava Faller a causa del degrado dei nastri in gomma plastica: il tempo li ha polverizzati. Il sig. Joachim della Faller me ne procuro' 2 di ricambio ma in poco tempo subirono la medesima sorte.. Inoltre l'ampliamento ad U dell'impianto da garage aveva eliminato il posto originale. I nuovi nastri sono stati ottenuti da comune elastico per sartoria: purtroppo l'ampiezza commerciale non corrisponde per 1 mm all'ampiezza richiesta: ho dovuto colmare il piccolo spazio rimasto con un tondino di acciaio da 1 mm opportunamente fissato: cosi' il funzionamento con il ballast di grana corretta è eccellente come gli originali. Dopo 10 anni i piccoli nastri ritornano al funzionamento!

Home Page